Gli americani l’assolvono solo perché bella. Ma è colpevole»  L’avvocato del caso Von Bulow non aveva dubbi sulla colpevolezza della Knox. Il problema qual è? «La sciatteria degli investigatori e la vendicatività del pm».

Amanda Knox, gli americani si sbagliano: le credono solo perché è bella, anche se lei è colpevole. Questo ha sempre detto  Alan Dershowitz, 74 anni, uno tra i più famosi giuristi e legali statunitensi, che insegna all’Università di Harvard ed è stato reso celebre in tutto il mondo dal film Il Mistero Von Bulow, pellicola che porta in scena la sua autobiografia personale. Dershowitz, intervistato dal Corriere della Sera, nel marzo del 2013  precisò che, in America, «sul caso Knox esiste una spaccatura tra ambienti giudiziari colpevolisti e opinione pubblica universalmente innocentista». E  aggiunse : «Tutti gli avvocati e giudici che conosco hanno un’opinione ben diversa sul caso rispetto all’americano della strada che guarda solo il suo volto angelico e crede ai reportage della tv Usa, superficiale e di parte».

Leggi di Più: Amanda Knox colpevole. Lo dice Dershowitz | Tempi.it
Follow us: @Tempi_it on Twitter | tempi.it on Facebook