Il danaro del petrolio “olia” tanti perbenisti occidentali.Troppi ! Riprendiamo un appello dal sito UNHCR (l’Agenzia delle Nazioni Unite per i Rifugiati)

La loro casa non esiste più, ma tu puoi aiutarli.

Abdu e le sue figlie Salwa e Marwa sono fuggiti appena in tempo prima che le fiamme avvolgessero la loro casa e la città di Sa’ada.

Dall’inizio del conflitto, la loro vita e quella di milioni di Yemeniti non è più stata la stessa. Non hanno più una casa, non hanno cibo, non hanno un posto in cui tornare.

Lo Yemen, uno dei più poveri paesi del Medio Oriente, sta affrontando una crisi senza precedenti lontano dai riflettori e dall’attenzione dei media, concentrata su altri conflitti della regione.

Molte famiglie in fuga dalle violenze avranno bisogno di assistenza immediata, di cibo, di acqua, di un riparo e di cure mediche urgenti. 

UNHCR ha già raggiunto e aiutato 660,000 persone dall’inizio del conflitto ma con il tuo aiuto possiamo fare molto di più.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *